Agriturism in Tuscany - Italiano Agriturism in Tuscany - Italiano Agriturism in Tuscany - Italiano Agriturism in Tuscany - Italiano

Museo di Luicciana

Il museo all'aperto di arte contemporanea di Luicciana nacque da una collaborazione tra il CE.P.A.C. di Prato, la Pro Loco di Luicciana ed il Comune.

Inizialmente, il paese, era sede di una mostra collettiva che si teneva durante l'estate poi, quando nel 1982, alcuni artisti, furono invitati dalla Pro Loco di Luicciana e dal CE.PA.C. a realizzare le loro opere pittoriche direttamente sulle facciate delle case, l'idea fu così apprezzata che in breve si arrivo' alla creazione del museo all'aperto.

L'inaugurazione del museo avvenne nel settembre del 1984, e all'epoca erano gia' collocate nel paese e nel palazzo comunale circa 40 opere.

Negli anni successivi il Comune e' diventato il promotore delle iniziative che hanno progressivamente arricchito il museo di nuove opere, ne ha curato la tutela, si e' impegnato nella promozione del museo con la partecipazione di sponsor privati e con la collaborazione di esperti.

Tutte le opere del museo sono state donate dagli artisti al Comune di Cantagallo e sono state realizzate sia da maestri noti a livello internazionale che da giovani artisti utilizzando tecniche che vanno dall'affresco al mosaico alla ceramica.
Attualmente una parte, tra cui alcune delle piu' prestigiose sono accolte nel Palazzo Comunale detto "La Torricella" che conserva solo un'ala del palazzo originario, distrutto durante la seconda guerra mondiale.

Alcune delle opere piu' significative sono:

  • "Il Concertino" di Sebastian Matta
  • "Guerra e Pace" di Toni Fertonani
  • "Gli occhi di Teresa su Mondrian" di Rinaldo F.Burattin
  • "Dialogo" di Leonetto Tintori
  • "Guerriero di sempre" di Alfio Rapisardi

Trattandosi di un Museo all'aperto l'amministrazione comunale ha sempre attribuito grande importanza al suo inserimento e integrazione con il territorio: per questo motivo il Comune di Cantagallo, nel proprio piano strutturale ha stabilito che qualora, dovendo realizzare opere urbane inserite nel museo o in contiguita' con esso, venisse affidata ad un artista l'ideazione delle medesime.

E' per questo motivo che, dovendo sostituire un fatiscente e obsoleto parapetto di cemento lungo la strada comunale Luicciana-Cantagallo, si e' scelto di avvalersi dell'estro artistico dello scultore Vittorio Corsini di Firenze, il quale ha pensato ad un opera, costituita da una serie di tavoli e sedie in pietra, denominata appunto "Lungostrada", che mantenendo la funzione basilare di protezione stradale, arricchisca la dotazione museale con un intervento prestigioso.

Lo scultore nell'ideare l'opera, ha inteso richiamarsi a forme di convivialita' e socialita', tipiche delle persone dei nostri paesi, che talvolta, vengono espresse proprio nell'organizzazione di imponenti tavolate lungo le vie dei borghi;
inoltre, l'obiettivo e' che la scultura sia effettivamente fruibile, con la possibilita', quindi, che diventi un punto di sosta e di attenzione al panorama circostante, considerata l'ampia visione della riserva naturale Cantagallo-Acquerino.

  • Il museo si trova a Luicciana, all'ingresso della riserva naturale Acquerino Cantagallo

  • Il museo e' sempre aperto

  • 0574 956809

indietro