Agriturism in Tuscany - Italiano Agriturism in Tuscany - Italiano Agriturism in Tuscany - Italiano Agriturism in Tuscany - Italiano

Museo archeologico comunale di Artimino

Nato nel 1983 per accogliere i numerosi reperti archeologici del territorio di Carmignano, relativi soprattutto all'occupazione dell'area in periodo etrusco, rinvenuti a seguito delle ricerche effettuate principalmente dalla Soprintendenza Archeologica della Toscana nel corso degli ultimi trent'anni, e'stato ampliato in due successive riprese, nel 1987 e nel 1992.

Il Museo e' attualmente ospitato nei sotterranei della Villa Medicea "La Ferdinanda", voluta da Ferdinando I de' Medici come residenza di caccia ed edificata tra il 1596 ed il 1600 su progetto di Bernardo Buontalenti.

Il Percorso Museale comprende: una esemplificazione dei materiali restituiti dagli scavi condotti nell'area a Nord della Paggeria medicea - facente parte dell'insediamento etrusco di Artimino e comprendente un'area di culto - che coprono un arco cronologico che va dal VII secolo a.C. alla prima eta' romana imperiale; alcuni straordinari reperti rinvenuti dalle necropoli etrusche del territorio: Prato di Rosello tumuli di Boschetti e Montefortini tra i quali il notissimo incensiere in bucchero a traforo e lo splendido corredo di Grumaggio, rinvenuto occasionalmente nel 1942, all'interno del quale campeggia un grande cratere etrusco a figure rosse (kelebe) con personaggi del corteo dionisiaco
In ottimo stato di conservazione e' anche il servizio da simposio, di bronzo, composto da una situla stamnoide ad anse mobili, una brocca con orlo decorato ad ovoli, una teglia, un colino e attingitoi a rocchetto.
Lungo le pareti sono esposte steli e cippi arcaici figurati e urnette cinerarie ellenistiche.

La seconda sezione del Museo e' dedicata all'esposizione di un complesso di ceramiche di Bacchereto rinvenute occasionalmente nel 1974, in localita' Novelleto.
Attivita' del Museo Il Museo, in collaborazione con la Provincia di Prato, con altri Musei ed Associazioni di volontariato della provincia, promuove e organizza:
  • passeggiate archeologiche nel territorio, o tematiche, in altri ambiti dell'Etruria
  • visite guidate su prenotazione
  • cicli di conferenze; incontri musicali
Inoltre partecipa al progetto "Socrates" della Comunita' Europea Musei e Educazione degli adulti

Esposizioni archeologiche

  • 1995 Il laboratorio di restauro di Carmignano - I bronzi dorati da Cartoceto. Un restauro
  • 1996 L'altorilievo etrusco di Pyrgi. Un restauro
  • 1999 Il guerriero di Prato Rosello. La tomba a pozzo del tumulo B
  • 2004 Nuova sala Tomba a pozzo del Guerriero di Prato Rosello
Realizzate dal Comune di Carmignano - Assessorato alla cultura e Museo Archeologico Comunale di Artimino- in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica della Toscana, con il contributo della Provincia di Prato.

  • Villa Medicea "La Ferdinanda", viale Papa Giovanni XXIII, 59015 Artimino (Carmignano)

  • Da novembre a gennaio: lun-sab 9,30-12,30 solo su prenotazione; dom 10,00-12,00;
    da febbraio a ottobre: lun-sab 9,30-12,30; dom 10,00-12,00 con visite guidate gratuite;
    giorni di chiusura: mercoledì, 1 gennaio, Pasqua, 1 maggio, 15 agosto, 1 novembre, 25 e 26 dicembre

  • 055 8718124

indietro